Sugo di pesce: scopri 5 idee gustose per l’estate

È vero che l’estate porta con sé il desiderio di piatti freddi, leggeri, spesso a base di verdure, tuttavia la bella stagione è anche quella che ci fa venire voglia di un buon primo al sugo di pesce! 

Ma qual è meglio preparare in estate? E quale si abbina alla pasta fresca? Scopriamolo insieme.

Sughi di pesce: cosa preparare in estate

È buona norma, tanto per le verdure, quanto per il pesce, seguire la stagionalità dei prodotti. Come ci spiega Slow Food nella sua interessante guida alla scelta dei prodotti ittici, ci sono pesci che si possono consumare tutto l’anno (come il rombo, il sanpietro, lo sgombro, il pagello, il cefalo…) e altri che invece – per mantenere l’equilibrio del mare e assaggiarli nella loro migliore versione – andrebbero consumati preferibilmente in estate, come alici, orate, ricciole, spigole, saraghi, gallinelle, scampi, gamberi rosa, cozze, triglie…

Poi ci sono prodotti che derivano da una lavorazione del pesce e possono quindi essere consumati in qualsiasi momento, come il tonno o le acciughe sott’olio. 

Questa è una buona norma per realizzare il nostro sugo di pesce, uno spunto per poi dare sfogo alla nostra creatività in cucina.

Quali formati di pasta fresca abbinare al sugo di pesce

Ma quali sono i formati di pasta più adatti all’abbinamento col pesce? Sicuramente i passatelli, che sono buonissimi anche in versione asciutta, ma pure le tagliatelle, che hanno un gusto delicato che ben si abbinano a molti tipi di sughi di mare. Tuttavia anche alcune tipologie di pasta ripiena si sposano armoniosamente ai sughi di mare, come i nostri ravioli ripieni di ricotta, pomodoro e basilico.

Andiamo adesso a scoprire qualche idea di ricetta per portare in tavola un primo piatto di mare gustoso e appagante. 

sughi di pesce

5 idee per una pasta fresca al sugo di pesce

  1. Ravioli di ricotta al sugo di gamberi

Sgusciate e pulite i gamberi rosa, fateli saltare in padella per un minuto insieme a uno spicchio di aglio, sfumate con poco vino, unite i pomodorini e fate cuocere ancora per 2 minuti. Regolate di sale e pepe o peperoncino. Fate cuocere i ravioli al dente e conditeli con i gamberi. 

  1. Tagliatelle al sugo di tonno e olive

Fate soffriggere uno spicchio d’aglio, saltate nel soffritto dei pomodori datterini tagliati a metà, regolate di sale e pepe e fai cuocere per 10 minuti, quindi unite il tonno sott’olio sgocciolato e le olive nere. Completate la cottura e condite le tagliatelle con il sugo al tonno.

  1. Passatelli alle vongole e zest di limone

Basta preparare un sauté di vongole e con questo condire i passatelli cotti in acqua bollente e completarli con una grattata di buccia di limone. Per la ricetta completa clicca qui.

  1. Tagliatelle al ragù di pesce

Per il ragù prendete un pesce pulito e spinato, come lo sgombro, e fatelo cuocere in padella sfumando con del vino, dopo aver soffritto dolcemente uno spicchio d’aglio. Una volta evaporato il vino, aggiungete una dadolata di pomodori freschi, regolate di sale e pepe/peperoncino, completate la cottura e condite le tagliatelle cotte al dente!

  1. Passatelli con pesce, gamberi e cozze

In padelle separate fate cuocere coda di rospo, cozze e gamberi. Quindi cuocete i passatelli in acqua o in un brodo di pesce, e condiscili con pesce, gamberi e cozze. Qui la ricetta passo passo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

VAI ALLO SHOP