Conosci il perfetto tempo di cottura dei tortellini?

Non c’è che dire: tra le specialità di Pasta Fresca Rossi, i Tortellini di Modena hanno sicuramente un posto d’onore. Classici, gustosi, preparati con cura con i migliori ingredienti selezionati della tradizione modenese, con la loro forma inconfondibile e sinuosa. Un vero spettacolo per gli occhi ma soprattutto per il palato.

Una pasta ripiena potenzialmente perfetta, ma solo se cotta con i giusti tempi e con tutte le attenzioni necessarie. Ecco quindi i nostri consigli per la cottura ideale dei tortellini e gli accorgimenti necessari per rendere giustizia a una tipicità emiliana così buona.

Tutti i segreti per la cottura dei tortellini.

La sfoglia in cui è avvolto il gustoso ripieno dei tortellini modenesi è molto sottile: per questo motivo i tempi di cottura di questa pasta ripiena sono molto ridotti. In particolare, i nostri tortellini richiedono un tempo di cottura davvero basso: sono pronti in un minuto.

Il nostro consiglio è di prepararli in brodo: ti basterà cucinare il brodo, che sia di cappone, di carne oppure vegetale in caso tu preferisca un gusto più delicato, e una volta bollente immergervi i tortellini. Fai attenzione a calarli con delicatezza e non tutti in blocco, per evitare che nel momento in cui entrano in acqua si appiccichino l’uno all’altro. Una volta messi in acqua bollente, nel giro di una quarantina di secondi i tortellini inizieranno a venire a galla, e in un minuto saranno bell’e cotti e pronti da gustare. Spegni il fuoco e aspetta una ventina di secondi prima di servirli con una spolverata di parmigiano.

Ovviamente vale sempre la prova della forchetta: il tortellino, quando è pronto, si riesce a infilzare facilmente ma non si spezza. Se la pasta si sfalda quando le punte della forchetta lo colpiscono, significa che li avete fatti cuocere un po’ troppo e vi toccherà stare più attenti la prossima volta!

In ogni caso, puoi provarli dopo un minuto scarso di cottura, per assicurarti che non siano rimasti troppo duri, e anche per essere certi che il brodo sia salato al punto giusto, così da accompagnare il gusto del tortellino senza perdersi completamente.

Nel caso in cui tu voglia cucinare dei tortellini che hai precedentemente surgelato, allora i tempi di cottura si allungheranno da un minuto scarso a 5/7 minuti: il consiglio è quello di buttarli nell’acqua di cottura appena tolti dal freezer, e quindi ancora ghiacciati. La prima parte della cottura servirà a scioglierli e successivamente potranno cuocere come fossero freschi. Assicurati, prima di buttarvi i tortellini, che il brodo sia davvero bollente, altrimenti potresti riscontrare problemi con la cottura e i tortellini potrebbero rimanere troppo duri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

VAI ALLO SHOP