Passatelli con vongole e zest di limone

Capita spesso durante l’estate di voler provare i grandi piatti della tradizione in una versione più fresca e leggera. Prendiamo i passatelli per esempio. D’estate, soprattutto a pranzo, è impossibile mangiarli in brodo… ma basta qualche vongola e un po’ di zest di limone e il gioco è fatto!

Vuoi scoprire subito come realizzare questa fantastica ricetta? Ecco tutto quello che ti serve.

Come preparare i Passatelli con vongole e zest di limone

Ingredienti per 4 persone

Preparazione

  1. Le fasi per la realizzazione di questo piatto sono poche, ma richiedono un po’ di tempo, soprattutto la pulizia delle vongole. Per prima cosa bisogna spurgarle: puliscile bene sotto l’acqua ed elimina quelle aperte o rotte. Prendi una ciotola e prepara un mix di acqua e sale (circa 35 g per ogni litro d’acqua). Metti le vongole all’interno di uno scolapasta e immergile all’interno dell’acqua salata: in questo modo la sabbia rilasciata finirà sul fondo del recipiente. Lascia a riposo per un paio d’ore. Trascorso questo tempo prendi le vongole una ad una e sbattile leggermente su di un foglio di carta assorbente per vedere se è rimasta della sabbia all’interno.
  2. Una volta spurgate le vongole passa alla loro cottura. Prendi una padella e aggiungi un filo di olio evo, un po’ di prezzemolo e un bicchiere d’acqua. Accendi a fiamma vivace e cuoci le vongole con il coperchio, scuotendo di tanto in tanto per facilitarne l’apertura.
  3. Quando tutte le vongole sono aperte filtra l’acqua di cottura per eliminare eventuali residui.
  4. Ora sguscia qualche vongola e mettila a rosolare leggermente in padella insieme a olio evo e prezzemolo. Dopo qualche minuto sfuma con il vino bianco.
  5. Adesso che le vongole sono pronte, passa alla cottura dei passatelli seguendo le istruzioni presenti sulla confezione.
  6. Scolali e saltali per qualche secondo nella padella con le vongole e aggiungendo un po’ della loro acqua di cottura. Impiatta e concludi con qualche vongola non ancora sgusciata, prezzemolo tritato, un filo di olio extravergine di oliva e la scorza di mezzo limone non trattato.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

VAI ALLO SHOP