Passatelli con farina: perché può servire?

Passatelli con farina: si o no?

Se conosci i passatelli, probabilmente ti sei già posto la questione, ma se non li hai mai preparati, certamente non avrai contezza del perché a volte i passatelli sono fatti con la farina e altre no e del perché talvolta si disfano, trasformandosi in una stracciatella in brodo. Ma facciamo un passo indietro.

Cosa sono i passatelli?

Si tratta di una ricetta tipica dell’Emilia Romagna e delle Marche, che si prepara impastando tre ingredienti principali (uova, pangrattato e Parmigiano Reggiano grattugiato) e facendo passare questo impasto attraverso appositi strumenti che danno vita a una sorta di spaghettoni molto larghi da cuocere e servire in brodo, oppure da bollire e servire asciutti, in compagnia di verdure o pesce o altri ingredienti ancora.

Ma come si ottiene un impasto che non si sbriciola nel brodo durante la cottura?

Passatelli con farina, si o no?

Come si preparano i passatelli: i segreti

Il principale segreto dei passatelli è il pane. Il tipo di pane utilizzato vi consentirà di preparare dei veri passatelli oppure vi farà fallire trasformando il vostro piatto in una stracciatella senza forma. Affinché l’impasto tenga la forma è necessario utilizzare un pane tipico della nostra regione, le trecce, che dovranno essere seccate e poi tritate molto finemente. In assenza del “pane comune” romagnolo, potete usare un pane privo di grassi, senza una crosta troppo evidente.

Poi è importante la proporzione degli ingredienti: l’impasto deve essere piuttosto sodo, si deve far fatica a schiacciare i passatelli. Se fossero troppo morbidi finirebbero per spappolarsi anche se abbiamo utilizzato il pane giusto.

Perché a volte i passatelli sono con farina

Ma se nonostante trucchi e suggerimenti non riusciamo a preparare i passatelli qual è la soluzione? La farina! Una piccola quantità di farina ti consentirà infatti di preparare un impasto più compatto e sodo, che non si disfa in cottura. Ne basterà poca, circa 2-3 cucchiai per 150 g di pane, 150 g di Parmigiano e 3 uova. Se dopo aver scoperto tutti i segreti dei passatelli con farina e senza pensi che la preparazione sia troppo lunga e complessa, non ti resta che gustare tutta la loro straordinaria bontà approfittando dei nostri gustosissimi passatelli al Parmigiano Reggiano, la soluzione ideale per portare in tavola un piatto tradizionale gustosissimo in pochi minuti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

VAI ALLO SHOP