Perché a volte i passatelli si spappolano?

Ti abbiamo spiegato tutto sui passatelli, sulla loro origine, sui loro ingredienti e su come solitamente vengono conditi. Ma forse c’è una domanda a cui non ti abbiamo ancora dato una risposta e che sicuramente ti sarai fatto: “Perché spesso i passatelli si spappolano”? Questo può essere frustante, soprattutto se è la millesima volta che provi a realizzarli.

Il motivo è abbastanza semplice: probabilmente c’è una sproporzione negli ingredienti. Come ti abbiamo già spiegato nel nostro articolo, i passatelli sono realizzati tradizionalmente con ingredienti molto semplici: 1 uovo per ogni 100 g di impasto, realizzato per metà da Parmigiano Reggiano e per metà da pangrattato.

E qui arriva la cosa difficile: la proporzione non è una regola ma dipende molto dalle caratteristiche degli ingredienti. Quanto è fine il pangrattato? Di che stagionatura è il Parmigiano Reggiano? Quanto sono grandi le uova? Queste sono tutte cose di cui bisogna tenere conto.

Basta infatti una piccola sproporzione per portare i passatelli, in cottura, a disfarsi completamente. Quindi, come fare? Non c’è una regola precisa, ma in linea generale bisogna controllare bene la consistenza dell’impasto, che deve essere abbastanza sodo e non troppo morbido. La soluzione potrebbe essere l’aggiunta di un po’ di farina, così da ottenere passatelli particolarmente sodi, perfetti da gustare anche asciutti.

Se non sai da che parte iniziare, nessun problema! Con i nostri passatelli al parmigiano reggiano artigianali avrai sempre la consistenza perfetta e nessun rischio che si spappolino in cottura (ovviamente se segui le indicazioni presenti sulla confezione).

In più i nostri passatelli hanno la consistenza ideale per gustarli sia nel modo tradizionale, in brodo, sia asciutti con condimenti a base di pesce o altre deliziosi abbinamenti. Cerchi qualche idea? Dai un’occhiata alle nostre ricette!

4 Replies on Perché a volte i passatelli si spappolano?

  • Adriano Gondoni ha detto:

    la farina non ci vuole ,,, il pane deve essere non condito poi andate tranquilli………la farina lasciatela agli incapaciiiiiii

    • Redazione ha detto:

      Ciao Adriano, siamo d’accordo con te. Ma per i meno esperti una piccola quantità di farina può fare davvero la differenza 😉

  • Anna Maria Faggioli ha detto:

    Tostare il pangrattato.
    Per un ottima riuscita io uso solo crostini di coppia ferrarese , grattugiati e tostati . In questo modo i passatelli tengono benissimo.o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

VAI ALLO SHOP